La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

Bild: regiosuisse.

Programma pilota Aree d’intervento economia (PHR economia)

Il Programma pilota Aree d’intervento economia (PHR economia) è un nuovo strumento della politica degli agglomerati e della politica per le aree rurali e le regioni montane. Il programma, implementato nell’ambito della Nuova politica regionale (NPR), mira a sostenere in ciascuna area di intervento del Progetto territoriale Svizzera un progetto urbano-rurale orientato allo sviluppo economico. Sono stati sviluppati nuovi progetti per sei aree d’intervento. L’attuazione ha luogo nel periodo 2017–2019.

Le città e gli agglomerati devono affrontare sfide molto diverse rispetto alle aree rurali e di montagna. Parallelamente, tra gli spazi urbani e quelli rurali si osservano strette interdipendenze. Per tener conto di questa situazione, la Confederazione coordina la politica degli agglomerati con quella delle aree rurali e di montagne. Entrambe poggiano in parte sulle stesse basi, ossia il Progetto territoriale Svizzera, e contemplano non solo misure specifiche, ma anche misure comuni. Una di queste è il PHR economia, che verrà attuato nel periodo 2016–2019 nel quadro della seconda componente della Nuova politica regionale e verrà sostenuto dalla Confederazione con 3–4 milioni di franchi.


Un nuovo strumento per gli attori privati, cantonali e regionali 

Il PHR economia sostiene progetti orientati all’economia che presentano elementi di contatto tra varie politiche settoriali. Le unità di riferimento sono le aree di intervento rappresentate e descritte nel Progetto territoriale Svizzera (per maggiori informazioni sul Progetto territoriale Svizzera e le Aree d’intervento vedi sotto «Link sull’argomento»). Sulla base di progetti concreti il PHR economia esaminerà l'importanza delle aree di intervento per lo sviluppo economico e per le interfacce con altre politiche settoriali. I progetti cofinanziati dovranno evidenziare quali sfide e quali compiti possono essere affrontati in modo particolarmente efficiente nelle aree di intervento del Progetto territoriale Svizzera.


Punto focale sviluppo economico

Poiché il programma è attuato nell’ambito della NPR, i progetti sostenuti dovranno avere un orientamento economico. A tal fine sono stati definiti tre orientamenti fondamentali:

  • sfruttare le interconnessioni funzionali tra città e campagna,
  • rafforzare la collaborazione verticale e orizzontale,
  • sostenere l’economia privata e le specializzazioni.

I progetti dovranno inoltre tematizzare i punti di contatto con altri ambiti settoriali. Infine il programma pilota deve portare benefici soprattutto alle aree rurali, alle regioni di montagna e a quelle di frontiera (ambito di promozione della NPR).


Sei progetti PHR economia in sei aree d’intervento

Nel 2016 per il lancio di PHR economia è stato indetto un bando. Le idee presentate sono state discusse nel giugno 2016 dagli attori attivi nelle singole aree di intervento nell’ambito di workshop e consolidate in un progetto PHR economia per ogni area. Su tale base sono stati presentati i progetti definitivi. L’implementazione è iniziata nel 2017.

Nelle aree d’intervento Città Ticino, Aarelend, Nordostschweiz, Westalpen e Ostalpen non sono stati presentati dei progetti. Accanto ai sei nuovi progetti, nell’area d’intervento del San Gottardo, un programma nell’ambito della NPR è già in fase di attuazione.


Condividi articolo