La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

Spluga 2.0 – Cooperazione e innovazione per lo sviluppo di una micro area alpina

Riportare in vita le emozioni del passato grazie alla multimedialità dei tempi moderni: come fosse un Grand Tour 2.0, il progetto vuole salvaguardare e ripristinare il patrimonio storico e culturale delle aree alpine attraverso percorsi emozionali, creare emozioni per integrare l’offerta tradizionale ed incrementare l’attività dell’area anticipando le tendenze di un turismo sempre più esperienziale.

Lo scambio di conoscenze e know-how tra Region Viamala e Valchiavenna sarà fondamentale per rivitalizzare la microarea alpina dello Spluga, in linea con la strategia Eusalp, attraverso lo sviluppo di politiche integrate per contrastare la rarefazione del tessuto produttivo, turistico ed insediativo.

Al termine delle operazioni di realizzazione del progetto sarà possibile percorrere la Via Spluga accompagnati dalle audioguide Izi.Travel e magari utilizzare il servizio di e-bike, fermarsi ad ammirare il paesaggio informandosi attraverso cabine telefoniche dismesse trasformate in infopoint, dondolarsi sul Ponte Tibetano che attraversa la Caurga della Rabbiosa, attraversare la Galleria delle Valanghe sulla slitta elettrica come fosse l’antico Corriere di Lindau o fermarsi a visitare l’antico Mulino di San Giacomo Filippo.

Emblema della collaborazione sarà l’antica Dogana di Montespluga per favorire e sponsorizzare innovazioni e tecnologie e valorizzare l’antico percorso, ripristinando l’importanza commerciale e culturale del Passo Sublime: guardare al futuro percorrendo le vie antiche

Cantone
Grigioni
Tema
Turismo
sviluppo dell'offerta e del prodotto
Programma
Interreg
Durata del progetto
30.10.2018 - 05.07.2023
Strumento per il finanziamento
afp
Costo
CHF 81'000.-
Contributo Confederazione
CHF 40'500.-
Costi complessivi UE
CHF 1'414'927.-
Contatto

Regione Viamala
Untere Gasse 1
7430 Thusis

Gli obiettivi strategici e le priorità di attuazione della NPR variano da Cantone a Cantone e da regione a regione e sono determinanti per la scelta dei progetti che verranno sostenuti con i fondi NPR.
Condividi articolo