La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

Riorganizzazione del turismo ticinese (Progetto NPR 2015)

Riorganizzazione del turismo ticinese (Progetto NPR 2015)

Il progetto prevede l’elaborazione di una nuova legge sul turismo e l’adeguamento della struttura organizzativa del turismo ticinese per rispondere in modo ottimale alle mutate esigenze e aspettative del settore. La revisione mira a rafforzare le destinazioni turistiche, dando maggiori competenze alle organizzazioni regionali e valorizzando le risorse locali.

Per questioni di coerenza territoriale – in sostituzione di dieci enti turistici locali e di un ente cantonale – sono state costituite quattro Organizzazioni turistiche regionali (OTR – Mendrisiotto e Basso Ceresio, Luganese, Lago Maggiore e Valli, Bellinzonese e Alto Ticino) e un’Agenzia turistica ticinese SA. La riduzione del numero degli enti tramite integrazione e fusione in unità più grandi permetterà una gestione coordinata e razionale basata su obiettivi condivisi. Le economie di scala raggiunte permetteranno un servizio qualitativamente più elevato e professionale.

L’Agenzia turistica ticinese SA è una società anonima di proprietà del Cantone, delle OTR e delle tre principali associazioni di categoria che finanziano il settore turistico (Hotelleriesuisse Ticino, Gastroticino e Associazione Campeggi Ticino). Le OTR deterranno in parti uguali la maggioranza della proprietà dell’ATT.

Per rispondere al meglio alle nuove sfide del turismo e contribuire in questo modo alla competitività regionale, serve un approccio radicale orientato alla funzionalità delle organizzazioni e destinazioni turistiche. Le necessità e i bisogni degli attrattori e della domanda turistica sono la base per definire, elaborare, sviluppare e commercializzare prodotti turistici attrattivi, costruiti più sui contenuti che sui confini geografici.

Sull’intero territorio cantonale operano solo 5 organizzazioni turistiche con compiti e competenze chiare e con un finanziamento adeguato garantito a livello cantonale (tasse turistiche unitarie e credito quadro cantonale per il finanziamento dell’agenzia cantonale).

  • Aumentare la competitività del settore turistico, soddisfacendo al meglio i bisogni dell’ospite con strutture professionali e specializzate.
  • Gestire, sviluppare e promuovere in modo efficace ed efficiente il prodotto turistico ticinese.
  • Sfruttare le economie di scala, riducendo il numero degli attuali enti turistici tramite integrazione e aggregazione in unità più grandi.
  • Ottimizzare la governance del sistema turistico.
  • Garantire un coordinamento ottimale tra le varie organizzazioni turistiche.
  • Facilitare la professionalizzazione e la possibilità di impiegare specialisti nei centri di competenza delle organizzazioni turistiche.
  • Dotare gli enti dei mezzi finanziari adeguati ai compiti.

Le principali attività della riorganizzazione del turismo sono:

  • revisione totale della legge sul turismo;
  • costituzione di quattro organizzazioni turistiche regionali;
  • costituzione dell’Agenzia turistica ticinese SA (ATT);
  • elaborazione delle nuove strategie regionali e di quella cantonale;
  • realizzazione di nuovi prodotti turistici regionali e sovraregionali.

La nuova legge è entrata in vigore come previsto il 1° gennaio 2015.

Cantone
Ticino
Tema
Turismo
Programma
NPR
Durata del progetto
03.11.2015 - 03.11.2015
Contatto

Kaspar Weber
Viale S. Franscini 17
6500 Bellinzona

dfe-use@ti.ch

Gli obiettivi strategici e le priorità di attuazione della NPR variano da Cantone a Cantone e da regione a regione e sono determinanti per la scelta dei progetti che verranno sostenuti con i fondi NPR.
Condividi articolo