Interconnessioni città-campagna: potenziale economico per la Regione della capitale Svizzera e regioni circostanti

La prima fase del progetto è dedicata allo studio delle interconnessioni economiche nell’area di intervento e si concentra sul contributo che le aree rurali forniscono agli obiettivi della Regione della capitale Svizzera. Poiché questi sono influenzati in primo luogo dallo spazio urbano, finora il contributo fornito dalle aree rurali è passato in secondo piano nonostante la sua importanza. Sulla base dei risultati ottenuti, in una seconda fase verranno realizzati vari progetti parziali. Le conoscenze ottenute verranno utilizzate per verificare l’impatto della Strategia della Regione della capitale svizzera. Il progetto è realizzato nell’ambito del programma pilota Aree d’intervento economia (PHR economia) che si focalizza sull’importanza economica delle aree di intervento definite dal Progetto territoriale Svizzera.

Obiettivi ed effetti attesi

Il progetto realizzato nell’area di intervento Regione della capitale Svizzera persegue i seguenti obiettivi:

  • analizzare le funzioni che le aree rurali e le aree confinanti con la Regione della capitale Svizzera possono ricoprire nei temi chiave in ambito economico (polo sanitario, smart capital region, cluster Food & Nutrition);
  • identificare i potenziali economici e funzionali delle aree rurali e delle regioni confinanti che, se meglio utilizzati, possono contribuire ad ottimizzare le attività nell’intera area di intervento;
  • adeguare la strategia e l’orientamento della Regione della capitale Svizzera per incrementare a lungo termine il contributo delle interconnessioni città-campagna alla creazione di valore aggiunto.

Attività

Il progetto si articola in tre fasi: esplorazione e analisi, test e avviamento, valutazione e implementazione.

Fase di esplorazione e di analisi (2017)

Questa fase, che corrisponde a un progetto preliminare, mira a raccogliere conoscenze sulle interdipendenze economiche e sul potenziale delle aree rurali e delle regioni confinanti con la Regione della capitale Svizzera per i temi chiave dell’area di intervento. In questa fase la problematica viene concretizzata e si dà avvio alla pianificazione dei vari progetti parziali. I risultati mostrano che i potenziali maggiori si trovano negli ambiti tematici «economia dell’esperienza» (alimentazione, agricoltura, turismo) e «digitalizzazione/automazione». Per il primo ambito sono state elaborate le proposte progettuali concrete ed è stato definito un ordine di priorità. Per il secondo ambito non sono previsti nuovi progetti. I risultati verranno integrati nelle attività correnti dei temi chiave «smart capital region» e «polo sanitario».

Fase di test e di avviamento (2017-2019)

In questa fase, che coinvolge le aziende e le regioni, le conoscenze generali ottenute nella prima fase vengono trasferite e approfondite nell’ambito di uno-tre progetti parziali concreti promossi dalle aziende o dalle regioni che riguardano il tema «economia dell’esperienza». Al termine di questa fase (2020) i progetti dovranno essere finanziariamente autonomi. I progetti parziali possono consistere ad esempio nella creazione di una piattaforma fisica e digitale per mettere in rete produttori locali (periferici) con i consumatori della Regione della capitale Svizzera oppure nello sviluppo di prodotti e nell’ampliamento di catene di creazione di valore nell’ambito tematico «Food & Nutrition».

Fase di valutazione e di implementazione (2019)

Il progetto si conclude con la valutazione dei progetti parziali. Le conoscenze e le ripercussioni per la Regione della capitale Svizzera vengono elaborati sistematicamente e integrati nella strategia corrispondente.

Valore aggiunto atteso per l’area di intervento

Sulla base dei progetti parziali vengono analizzate le relazioni funzionali all’interno dell’area di intervento in base ai temi chiave. Le conoscenze ottenute possono eventualmente servire a rielaborare la strategia della Regione della capitale Svizzera. L’integrazione delle aree rurali risulta migliorata.

Attori coinvolti

Verein Hauptstadtregion Schweiz: direzione generale del progetto

Ecopo e FH Nordwestschweiz: analisi delle interdipendenze economiche

Aree all’interno della Regione della capitale Svizzera: collaborazione ai progetti parziali

Aziende / partner progettuali: collaborazione ai progetti parziali

PHR economia

Il programma pilota Aree d’intervento economia (PHR economia) si focalizza sull’importanza economica delle aree di intervento definite dal Progetto territoriale Svizzera. Per mezzo di progetti urbano-rurali con un orientamento economico si propone di raccogliere elementi e conoscenze sull’importanza economica delle aree di intervento. Il programma pilota è attuato nell’ambito della Nuova politica regionale (NPR) in stretta collaborazione con l’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE).

Aree di intervento secondo il Progetto territoriale Svizzera

https://www.are.admin.ch/are/de/home/raumentwicklung-und-raumplanung/strategie-und-planung/raumkonzept-schweiz/_jcr_content/par/image/image.imagespooler.jpg/1476917385593/karte_1_des_raumkonzeptschweiz515handlungsraeumebildenunddaspoly.jpg

 

Il PHR economia è una misura della Politica degli agglomerati della Confederazione 2016+ (AggloPol) e della Politica della Confederazione per le aree rurali e le regioni montane (P-LRB), la cui attuazione è stata affidata nel febbraio 2015 all’ARE e alla Segreteria di Stato dell’economia (SECO). In quanto tale, il programma serve quindi allo sviluppo territoriale coerente e punta alla promozione di progetti concreti nelle sei aree di intervento definite (area metropolitana di Zurigo, area metropolitana del Lemano, Regione della capitale Svizzera, area metropolitana trinazionale di Basilea, Lucerna e Arco giurassiano).

Il PHR economia è attuato nell’ambito della NPR e si focalizza su obiettivi economici.

Oltre ad imprimere impulsi allo sviluppo economico della regione, il PHR economia mira a verificare, attraverso progetti concreti, l’importanza delle tematiche economiche nelle aree di intervento definite. I progetti devono permettere di individuare le sfide e i compiti che possono essere gestiti particolarmente bene nelle aree di intervento del Progetto territoriale Svizzera. 

Parallelamente, vengono esaminate le interfacce con altre politiche settoriali. Il PHR economia deve portare vantaggi principalmente alle aree rurali, alle regioni di montagna e a quelle di confine (ambito di promozione della NPR).

Contatto presso la SECO: Sabine Kollbrunner (sabine.kollbrunner@seco.admin.ch, 058 462 22 64), Cyril Lyner (cyril.lyner@seco.admin.ch, 058 464 73 50); contatto presso l’ARE: Alessia Daouk (alessia.daouk@are.admin.ch, 058 463 39 38).

Cantone
Berna
Friburgo
Neuchâtel
Soletta
Vaud
Area di intervento
Regione della capitale Svizzera e regioni circostanti
Tema
Economia agricola
Industria
Formazione e sanità
Altri temi
Programma
PHR economia
Durata del progetto
01.01.2017 - 31.12.2019
Costo
CHF 600'000.–
Contributo Confederazione
CHF 317'353.–
Contatto
Verein Hauptstadtregion Schweiz
Georg Tobler
Schauplatzgasse 39
3011 Bern
Svizzera
Berna
+41 31 381 54 45
info@hauptstadtregion.ch
NRP
Gli obiettivi strategici e le priorità di attuazione della NPR variano da Cantone a Cantone e da regione a regione e sono determinanti per la scelta dei progetti che verranno sostenuti con i fondi NPR.
Condividi articolo