www.regiosuisse.ch – La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

go tec! (Progetto NPR da 2013 a 2018)

Questo progetto è stato ritenuto esemplare nel 2015

go tec! (Progetto NPR da 2013 a 2018)

La disponibilità di personale qualificato è essenziale per una crescita sostenibile dell’industria sciaffusana. Attraverso misure di comunicazione e informazione mirate e interconnesse, nonché offerte attrattive per il gruppo target delle persone che entrano nel mondo del lavoro (scuola elementare, scuola media) e dei giovani professionisti, sarà possibile fronteggiare la carenza di nuove leve tecnice e di manodopera specializzata. In questo modo, inoltre, l’industria del Cantone di Sciaffusa rafforza le sue attuali strutture per la formazione professionale e crea una base importante per la propria competitività futura.
Il nucleo del progetto è costituito dal «laboratorio go tec!». Questo istituto permanente avvicina bambini e giovani a materie tecniche e ne stimola la curiosità verso i fenomeni scientifici. Esso crea così una piattaforma locale che promuove la comprensione della tecnica attraverso la pratica tenendo conto delle sfide che si pongono per l’industria sciaffusana. Il laboratorio propone offerte su misura sia per classi nell’ambito del programma scolastico che per bambini e giovani durante il tempo libero. Anche il corpo docenti del Cantone beneficia di questo straordinario istituto d’insegnamento extrascolastico potendo sfruttare un’interessante piattaforma per organizzare corsi in ambito tecnico orientati alla pratica. In parallelo, l’industria prevede di utilizzare il laboratorio per illustrare contestualmente tecnologie che caratterizzano la sua attività quotidiana e per promuovere lo scambio reciproco sul tema della carenza di personale qualificato, attraverso riunioni o conferenze.

  • La Industrie- und Wirtschaftsvereinigung (IVS) ha preso l’iniziativa nel Cantone di Sciaffusa e ha elaborato il progetto «go tec!» in collaborazione con il Dipartimento dell’educazione e con i servizi per la promozione economica cantonali.
  • L’industria e il Cantone promuovono congiuntamente il progetto e creano così una piatta-forma regionale che non ha confronti in Svizzera. Vi sono coinvolti oltre 25 partner dell’economia e dell’industria.
  • Questa piattaforma, oltre a dare visibilità alla tecnica, può essere proposta contestualmen-te a livello locale come componente didattica o come  offerta per il tempo libero. Tanto le ragazze quanto i ragazzi hanno pari opportunità di cimentarsi con contenuti tecnici.
  • A lungo termine «go tec!» contribuirà in modo sostenibile a fornire all’economia regionale il necessario  personale qualificato.

Obiettivi ed effetti attesi

  • Rendere disponibile il progetto «go tec!» in modo costante e duraturo per le scuole e per i bambini e i giovani interessati. Quando il «laboratorio go tec!» funzionerà a pieno regime, aumentare continuamente il numero di corsi, scuole o bambini e giovani che fruiscono in particolare della sua offerta.
  • Strutturare i corsi per livelli e in forma ludica per incentivare l’interesse e la comprensione per la tecnica e le scienze naturali. Proporre contenuti per gruppi target a partire dal livello prescolastico fino al livello secondario II.
  • Offrire numerose possibilità integrative per l’industria locale, che potrà utilizzare il «laboratorio go tec!» per varie esposizioni, conferenze su diversi temi legati alla carenza di personale qualificato o con il coinvolgimento attivo di specialisti nella direzione dei corsi.
  • Garantire l’autosufficienza economica del «laboratorio go tec!». Il finanziamento di base proverrà dall’industria, da terzi, dal Cantone e dalla Confederazione. La maggior parte dei corsi sarà gratuita.

Attività

  • Apertura del «laboratorio go tec!» nel settembre 2014: da allora oltre 2‘300 scolari hanno seguito corsi presso il laboratorio.
  • Possibilità di visita per gli scolari nel «Technorama»: più di 1‘500 visitatori nel 2013, nel 2014 e nel 2015.
  • Valigetta tecnica «explore-it»: sono state ordinate oltre 400 valigette didattiche che propongono appassionanti esperimenti in campo tecnico-scientifico per più di 800 scolari.
  • Sostegno della settimana tecnica: più di 50 allievi di scuole cantonali e apprendisti del settore tecnico hanno partecipato alle ultime tre settimane tecniche.

Fattori di successo

  • Il «laboratorio go tec!» è una soluzione congiunta dell’industria sciaffusana che contribui-sce attivamente a gettare un ponte tra l’industria e la scuola. Esso rappresenta un’offerta supplementare al di fuori della scuola dell’obbligo e dei doveri dell’industria nel campo del-la formazione professionale.
  • Ne risulta un’offerta che attira precocemente l’attenzione di bambini e giovani su temi tec-nici e scientifici stimolandone lo spirito di ricerca e di precisione, nella prospettiva di una copertura della carenza di personale qualificato nelle professioni MINT (matematica, informatica, scienze naturali e tecnica).
Cantone
Sciaffusa
Tema
Formazione e sanità
Programma
NPR
Durata del progetto
01.01.2013 - 31.12.2018
Programma
Cantonale
Contatto
Christoph Leu
Herrenacker 15
8200 Schaffhausen
Svizzera
+41 52 674 81 28
christoph.leu@go-tec.ch
NRP
Gli obiettivi strategici e le priorità di attuazione della NPR variano da Cantone a Cantone e da regione a regione e sono determinanti per la scelta dei progetti che verranno sostenuti con i fondi NPR.
Condividi articolo