La plate-forme du développement régional en Suisse

Welcomtech - Un welfare comunitario e tecnologico per la popolazione anziana vulnerabile

Il progressivo invecchiamento della popolazione nei territori transfrontalieri delinea un costante incremento della domanda di servizi per la cronicità che il progetto si propone di rendere maggiormente sostenibili e accessibili sperimentando un intervento preventivo degli eventi acuti condiviso, rivolto alla popolazione ultra 65enne vulnerabile non intercettata dai servizi e suscettibile di decadere nella non autosufficienza. Si tratta di strutturare nei territori una rete comunitaria di sensibilizzazione e monitoraggio e di mettere a punto modalità di accesso e fruizione di servizi fondate sulla sincronizzazione delle risorse pubbliche e private che operano nell’ambito della domiciliarità introducendo i seguenti elementi innovativi: la riqualificazione degli operatori per i servizi alla persona in una prospettiva 2.0, la costituzione di una rete di tutor di comunità e lo sviluppo di sistemi di monitoraggio a supporto e protezione della popolazione target nei propri contesti di vita. L’approccio che s’intende adottare prevede modalità di lavoro congiunte, valorizzando le esperienze sviluppate sui due lati della frontiera, e l’utilizzo delle nuove tecnologie a sostegno del target di utenti. I benefici attesi sono conseguenti alla sperimentazione di un intervento preventivo su un target di 300 anziani vulnerabili e prevedono, nel breve periodo, un incremento della loro qualità di vita e, nel medio periodo, una riduzione dei costi sociali relativi alla cura e all’assistenza.

Canton
Tessin
Thème
Autres thèmes
développement des produits et services
Programme
Interreg
Durée du projet
12.04.2018 - 20.03.2020
Instrument de financement
à fonds perdu
Coût
CHF 146'818.-
Soutien Confédération
CHF 73'409.-
Coûts totaux UE
€ 875'523.-
Les buts stratégiques et les thèmes prioritaires mis en œuvre dans le cadre de la NPR varient selon le canton et la région et sont déterminants pour savoir si un projet peut bénéficier du soutien financier de la NPR.
Partager l'article