La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

Addressing Subsurface Potentials of the Alpine Foreland Bassins for Sustainable Planning and Use of Natural Resources – GeoMol

Per conseguire gli ambiziosi obiettivi europei di riduzione delle emissioni di CO2, occorre potenziare e far diventare più efficace la produzione di energia rinnovabile. Inoltre, anche la capacità di stoccaggio dell’energia deve aumentare. I bacini alpini di avampaese custodiscono risorse geologiche uniche, tali da contribuire, e in modo significativo, ad affrontare queste sfide. Il bacino molassico, a ridosso della catena alpina, offre un potenziale geotermico enorme, ma anche una capacità rilevante di stoccaggio dell’energia eolica e solare, nonché di accumulo di gas o di CO2. Lo sfruttamento di queste risorse naturali del sottosuolo (geopotenziali) potrebbe fare concorrenza alla produzione dei campi di gas e di petrolio oppure all’uso delle acque sotterranee. Ne consegue che un utilizzo efficace dei geopotenziali richiede un approccio olistico e transnazionale. Il processo decisionale transnazionale, GeoMol, offrirà quindi un modello tridimensionale di informazione sul sottosuolo, basato su metodi coerenti di valutazione e su linee guida condivise.

Cantone
Ginevra
Tema
Altri temi
Programma
Interreg
Durata del progetto
01.01.2012 - 31.12.2015
Contatto
Bundesamt für Landestopografie swisstopo
Roland Baumberger
Seftigenstrasse 264
3084 Wabern
Svizzera
Berna
roland.baumberger@swisstopo.ch
NRP
Gli obiettivi strategici e le priorità di attuazione della NPR variano da Cantone a Cantone e da regione a regione e sono determinanti per la scelta dei progetti che verranno sostenuti con i fondi NPR.
Condividi articolo