La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

unsplash

Europa nord-occidentale

Il programma Interreg VI B Europa nord-occidentale (NWE) si focalizza sui processi green, intelligenti ed equi che promuovono lo sviluppo sostenibile e la resilienza di tutte le regioni. Punta a mettere in rete a livello transnazionale questa vasta area europea per permetterle di affrontare le sfide specifiche con strategie comuni assumendo un ruolo chiave nello scacchiere internazionale.

L’Europa nord-occidentale è la regione più densamente popolata d’Europa e comprende importanti centri urbani ed economici come Amsterdam, Parigi, Bruxelles, Lussemburgo, Francoforte e Stoccarda. Per questo motivo, molti progetti che fanno capo al programma Europa nord-occidentale sono incentrati su temi che riguardano specificamente le città. La regione ospita inoltre un numero elevato di lavoratori altamente qualificati, soprattutto nel settore dell’alta tecnologia. Pertanto, l’economia della conoscenza, lo scambio di innovazioni e la promozione delle PMI locali sono aspetti centrali di questo programma. 

 

Obiettivi

Per promuovere l’Europa nord-occidentale e farla diventare una regione economicamente forte, attrattiva e sostenibile sono state definite le seguenti priorità: 


Resilienza climatica e ambientale intelligente per i territori NWE

  • Migliorare la protezione dell’ambiente e della biodiversità e ridurre l’inquinamento 
  • Promuovere l’adattamento ai cambiamenti climatici e la resilienza alle catastrofi  

Transizione energetica intelligente e giusta

  • Promuovere l’efficienza energetica e ridurre le emissioni di gas serra 
  • Promuovere le energie rinnovabili

Transizione verso un’economia circolare che coinvolga gli attori locali (“place-based”)

  • Promuovere la transizione verso un’economia circolare ed efficiente nell’uso delle risorse 

Migliore resilienza territoriale dell’Europa nord-occidentale attraverso una trasformazione innovativa e intelligente

  • Sviluppare e ampliare le capacità di ricerca e innovazione e introdurre tecnologie avanzate 

Un’Europa nord-occidentale inclusiva

  • Migliorare l’efficacia e l’inclusività dei mercati del lavoro come pure l’accesso a un impiego di qualità attraverso lo sviluppo di infrastrutture sociali e la promozione dell’economia sociale
  • Garantire un accesso uniforme all’assistenza sanitaria potenziando le infrastrutture, compresa l’assistenza primaria, e promuovendo la transizione dall’assistenza istituzionale a quella comunitaria
  • Rafforzare il ruolo della cultura e del turismo sostenibile nello sviluppo economico, nell’inclusione sociale e nell’innovazione

 

Esempi di progetto
 

Machining 4.0
Phos4You

 

Partecipazione svizzera e punti di contatto

I partner di progetto del programma Europa nord-occidentale possono trarre vantaggio dallo scambio di esperienze all’interno di un’ampia rete di attori, instaurare partenariati professionali e allo stesso tempo sviluppare soluzioni specifiche per la loro regione e per i settori economici di loro interesse. Al programma possono partecipare istituzioni di ogni tipo.

In Svizzera, la direzione operativa del programma è affidata all’Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE). L’ARE funge anche da punto di contatto per i partner di progetto e rappresenta la Svizzera in seno al comitato direttivo del programma.

 

Per domande contattare

Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE)
Affari internazionali
Sébastien Rieben
+41 58 462 40 78
interreg@are.admin.ch

ARE

 

 

Condividi articolo