La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

Inter-municipal cooperation for strategic steering of SME-oriented location development in the Alpine Space

Comunis

Obiettivi ed effetti attesi

COMUNIS intende sviluppare delle linee guida atte a promuovere e valorizzare lo sviluppo delle cooperazioni intercomunali nel campo della pianificazione territoriale, commerciale e industriale. Il progetto cerca di approfondire delle possibili strategie per:

  • una gestione intercomunale che valorizzi le superfici inutilizzate (per esempio aree industriali e commerciali dismesse, vecchie aree militari, stabili abbandonati), in modo di evitare l’utilizzo di nuove superfici;
  • la promozione e la comunicazione a livello intercomunale di attività che hanno l’obiettivo di collocare sul mercato aree e spazi commerciali e industriali;
  • lo sviluppo di soluzioni appropriate per sostenere le start-up e le imprese nella scelta delle loro aree di insediamento e nell’accompagnamento delle loro relazioni con l’amministrazione. Il progetto mette in atto una gestione di conoscenze transnazionali e delle strutture di gestione di spazi e aree commerciali e industriali in alcune regioni pilota.

REGIONI PILOTA

Il progetto si sviluppa in otto regioni pilota (vedere la cartina) che presentano delle differenti condizioni quadro in ciò che concerne gli aspetti legali legati alla cooperazione intercomunale e alla gestione del territorio. COMUNIS intende lanciare il processo di cooperazione intercomunale e tra i territori di queste regioni pilota. Deve essere raggiunto un alto livello di cooperazione in almeno tre di queste regioni, per esempio con l’adozione di un meccanismo di ripartizione di costi e guadagni, oppure lo sviluppo di una carta comune. Alcune regioni pilota saranno conosciute a livello regionale, nazionale e in tutto l’arco alpino attraverso le loro iniziative di pianificazione territoriale intercomunale e saranno riconosciute per aver sviluppato pratiche esemplari.

Attività

Analisi delle regioni pilota

I partner del progetto hanno analizzato le condizioni quadro di sviluppo di zone commerciali e industriali intercomunali tramite il metodo della Scheda di valutazione bilanciata o Balanced Scorecard (BSC). Il metodo è stato adattato ai bisogni del progetto e ha permesso di analizzare:

  • I profili intercomunali delle zone coinvolte;
  • I potenziali di collaborazione esistenti e futuri;
  • Le condizioni quadro giuridiche, le strategie ed i sistemi che permettono di gestire a livello intercomunale l’insediamento delle imprese. Gli insegnamenti sono stati valutati sulla base di un analisi SWOT che ha permesso ai partner d’identificare il punto di partenza di un approccio intercomunale dei problemi e delle loro soluzioni.

Inventario delle strategie e degli strumenti esistenti I partner del progetto hanno raccolto e analizzato alcuni esempi di buone pratiche nelle regioni pilota e altrove, alfine di ottenere una visione d’insieme degli elementi organizzativi e operazionali di cooperazioni intercomunali nel settore allo studio.

Sviluppo di strategie concertate

Gli elementi individuali delle diverse cooperazioni intercomunali sono stati approfonditi e assemblati in modo di evidenziare e descrivere i diversi approcci possibili:

  • gestione dell’utilizzo del suolo: Business Park intercomunale, gestione di un sito commerciale, sviluppo urbanistico integrale;
  • promozione e comunicazione: marketing di un sito commerciale, marketing di una localizzazione;
  • sviluppo delle imprese: sostegno alle imprese individuali

Sperimentazione nelle regioni pilota Le strategie scelte dai diversi partner del progetto a seguito dell’analisi della loro situazione sono attualmente in fase di test. I processi avviati si prolungano oltre la fine del progetto il quale avrà permesso la loro realizzazione. Le esperienze concretizzate a seguito dell’implementazione delle strategie permetteranno di elaborare delle linee guida che saranno ampiamente divulgate in tutto l’arco alpino.

Cantone
Vallese
Tema
Industria
Programma
Interreg
Durata del progetto
01.07.2009 - 30.06.2012
Contatto
Nathalie Stumm
TechnoArk 3
3960 Sierre
Svizzera
Vallese
nathalie.stumm@hevs.ch
Gli obiettivi strategici e le priorità di attuazione della NPR variano da Cantone a Cantone e da regione a regione e sono determinanti per la scelta dei progetti che verranno sostenuti con i fondi NPR.
Condividi articolo