Die Plattform für Regionalentwicklung in der Schweiz

Innosmad - Nuovi materiali e soluzioni per lo smorzamento delle vibrazioni.

Obiettivo del progetto è lo studio approfondito di sistemi metallici a base di leghe a memoria di forma (SMA) relativamente alle proprietà intrinseche di damping delle stesse. Utili in supporti per il controllo e l’attenuazione di vibrazioni per un’ampia gamma di strumentazioni e dispositivi per il manifatturiero avanzato, le SMA, oggi, posso essere utilizzate in sistemi passivi e attivi di smorzamento. Oggetto della cooperazione è valutare e approfondire il potenziale impiego arrivando alla costituzione di una rete di collaborazione italo svizzera per applicazioni che, partendo dai settori aerospaziale e biomedicale, possa coinvolgere il maggior numero di settori e imprese. Le finalità sono la crescita delle competenze industriali italo svizzere per la preparazione e l’ottimizzazione di sistemi di smorzamento a base SMA e la realizzazione di dimostratori per il manifatturiero avanzato. Sul fronte italiano il CNR ICMATE contribuisce allo studio delle proprietà fisiche e funzionali del materiale e Technosprings fornisce il supporto per lo sviluppo di processo, di visione applicativa e la definizione di requisiti tecnici. Su quello svizzero CSEM garantisce le competenze tecnologiche per la progettazione e lo sviluppo di sistemi innovativi, la caratterizzazione dei materiali e l’analisi ingegneristica delle soluzioni ideate e TSS, potrà indirizzare lo studio finalizzato ad un prodotto da industrializzare in particolare in ambito spaziale/medicale.

 La collaborazione transfontaliera, consentira’ al consorzio di caratterizzare materiali specifici e di sviluppare dimostratori innovativi. Le due attivita’ consentiranno alla ditta TSS InnovationsProjekte (cantone Grigioni) di presentare nuovi sistemi industriali a valore aggiunto orientati all‘esportazione. La collaborazione con centri di ricerca come iI CNR e lo CSEM, riconosciuti per l’innovazione nei materiali e il trasferimento delle tecnologie al settore industriale, permetteranno alla TSS InnovationsProjekte di aumentare la sua competitivita’ e di esplorare nuovi mercati. In aggiunta il progetto finanzierebbe l’attivita’ di sviluppo e innovazione del centro di ricerca nei CSEM (anch’esso nel Cantone dei Grigioni) consentendogli di lavorare con materiali innovativi e di sviluppare nuovi dimostratori basati su di essi. Lo CSEM, grazie al suo network di imprese a livello svizzero ed europeo, permettera’ alla ditta TSS di valutare nuovi mercati per i suoi prodotti.
Lo sviluppo degli scambi tecnologici e commerciali tra i partners e futuri clienti, potrà vivacizzare le aree coinvolte, soprattutto quella grigionese della Mesolcina (area depressa). Inoltre il risultato del progetto presuppone la creazione di un futuro prodotto assimilabile ai COTS, permettendo produzioni seriali e una facile ricaduta in entrambi i territori a livello occupazionale. La presenza poi di eccellenti centri di ricerca sui 2 territori aumenterà la competitività economica rendendo l'area strategica per il mondo delle SMA (ad oggi in europa, sul tema, si evidenziano sparute aree di studio in Germania, e in Svizzera nell'area di SION presso l'HES.SO). La vicinanza inoltre dei partners e dei centri di ricerca favorisce lo scambio di informazioni e gli incontri tecnici, rendendo nei fatti l'area transfrontaliera una sorta di "micro-regione".

Kanton
Graubünden
Thema
Industrie
Angebots- und Produktentwicklung
Programm
Interreg
Projektdauer
17.07.2018 - 21.01.2021
Finanzierungs- instrument
à fonds perdu
Projektkosten
CHF 177'220.-
Förderung Bund
CHF 88'610.-
Gesamtkosten EU
€ 219'382.-
Die strategischen Ziele und Schwerpunkte bei der Umsetzung der NRP variieren je nach Kanton und Region und sind entscheidend dafür, ob ein Projekt durch NRP-Fördermittel unterstützt werden kann.
Artikel teilen