Interreg V A

Programmi transfrontalieri (Interreg V A)

Con Interreg V A l’UE promuove la cooperazione transfrontaliera tra regioni che appartengono a Stati diversi, ma che hanno una frontiera in comune.

Obiettivi, priorità promozionali e partecipazione svizzera

L’obiettivo di Interreg V A è quello di sfruttare al meglio i potenziali transfrontalieri e di ridurre gli ostacoli che la frontiera pone allo sviluppo integrato delle regioni transfrontaliere in territori economicamente forti e socialmente ed ecologicamente sostenibili.

Anche se non possono ottenere mezzi di promozione dall’Unione Europea, i partner di progetto svizzeri possono chiedere un sostegno alla Confederazione e/o al Cantone. A partire dal 1° gennaio 2008 la promozione della cooperazione transfrontaliera tramite la Confederazione svizzera è parte integrante della Nuova politica regionale (NPR). Con finanziamenti federali vengono promossi esclusivamente progetti Interreg V A che perseguono gli obiettivi di politica regionale definiti dalla Confederazione. I Cantoni possono partecipare a Interreg V A sia nell’ambito della NPR che al di fuori di essa. Pertanto, possono partecipare con mezzi propri anche a progetti che non sono sostenuti dalla Confederazione.

Nel periodo di programmazione 2014–2020 la Svizzera partecipa a quattro programmi Interreg V A (vedi sotto). Poiché le priorità tematiche, le procedure di candidatura, i criteri di valutazione ecc. variano a seconda dell'ambito di programma, gli interessati svizzeri sono chiamati a rivolgersi per tempo ai coordinatori regionali Interreg V A:

Bild: regiosuisse.

ISCRIVETEVI ADESSO: Forum scientifico regiosuisse 2018 «Sfide e opportunità della digitalizzazione nello sviluppo regionale»

Questo evento, organizzato sull’arco di due giorni, si propone di mettere a disposizione degli operatori del settore le conoscenze acquisite attraverso la ricerca e di incentivare la scienza ad elaborare temi rilevanti per la pratica.
Condividi articolo