Die Plattform für Regionalentwicklung in der Schweiz

Mentor - Sviluppo di servizi integrati di mobilità.

Il progetto mira a dare una risposta profondamente innovativa ai problemi di mobilità locale che caratterizzano i territori di Programma e che ne minano il suo sviluppo sostenibile. Tale risposta si basa sull’implementazione del concetto noto come “Mobility-as-a-Service”, che prevede di consentire agli utenti di accedere senza soluzione di continuità a diversi servizi integrati di mobilità. Tale concetto verrà declinato per la prima volta in assoluto in piccoli centri abitati alpini, e sarà disponibile nella forma di nuovi servizi di mobilità integrativa e applicazioni ICT a valore aggiunto. Il concetto sarà implementato in due laboratori a cielo aperto rappresentativi del territorio alpino: Merano, il secondo centro più popolato dell’Alto Adige e meta turistica per eccellenza, e Brig-Glis, un piccolo centro di frontiera nel Canton Vallese che ricopre un’importanza strategica nella rete ferroviaria svizzera. Il progetto mira a determinare un cambiamento sostanziale della mobilità in questi due centri, sia in termini di modal split ed efficienza del sistema di trasporto che in termini di ricadute positive sulle esternalità e l’indotto. Il progetto inoltre si pone l’ambizioso obiettivo di porre le basi per una rapida diffusione di questo concetto all’interno dell’area di programma, sia fornendo raccomandazioni ad altri decision-makers sia cominciando ad integrare digitalmente anche altri servizi di mobilità, partendo dalla Provincia di Bolzano e dal Canton Vallese.

Il progetto condivide in pieno i quattro grandi principi della NPR: esportazione, innovazione, valore aggiunto e sostenibilità. Per quello che riguarda le ricadute economiche attese sul versante svizzero, le nuove soluzioni di mobilità vogliono creare i presupposti per un favorevole indotto economico, da intendersi in particolare in termini di miglioramento complessivo dell’appeal turistico dell’area di Brig-Glis. Questo tipo di prospettiva potrà essere rafforzata nel momento in cui si creeranno le condizioni per integrare questi pacchetti di servizi di mobilità con altre tipologie di servizi, ad es. di carattere strettamente turistico. Il forte grado di innovazione tecnologica e sociale del progetto hanno inoltre tutto il potenziale per dinamizzare in modo indelebile l’economia della regione, stimolando ulteriormente lo sviluppo ed il potenziale di esportazione di nuovi prodotti / servizi, non solo da parte di attori direttamente coinvolti nel progetto come Postauto ma anche di soggetti economici esterni come l’azienda BestMile. A tal proposito è opportuno citare le ricadute generate dalla sperimentazione degli shuttle autonomi a Sion: un investimento che oggi sta consentendo a Postauto di esportare questo know-how prodotto in giro per l’Europa e per il mondo, aiutando diversi partner internazionali ad organizzare sperimentazioni simili. Questo processo di ricadute verrà favorito da una parte grazie ad un’ampia condivisione delle conoscenze prodotte nell’ambito del progetto, e dall’altra da un più profondo contatto con il mondo dell’innovazione presente in Alto Adige. Un altro elemento particolarmente distintivo e che è pienamente allineata con i principi della NPR riguarda l’ulteriore rafforzamento della collaborazione pubblico-privato tra Comune di Brig-Glis e Postauto nell’identificazione di soluzioni innovative per i problemi locali di trasporto, che sarà ulteriormente amplificata dalla cooperazione transfrontaliera sviluppata nel progetto.

Kanton
Wallis
Thema
Weitere Themen
Digitalisierung
Angebots- und Produktentwicklung
Programm
Interreg
Projektdauer
17.07.2018 - 28.01.2021
Finanzierungs- instrument
à fonds perdu
Projektkosten
CHF 160'000.-
Förderung Bund
CHF 80'000.-
Gesamtkosten EU
€ 989'487.-
Kontakt

Communes de Brig-Glis
Ueberlandstrasse 60
3902 Glis

Die strategischen Ziele und Schwerpunkte bei der Umsetzung der NRP variieren je nach Kanton und Region und sind entscheidend dafür, ob ein Projekt durch NRP-Fördermittel unterstützt werden kann.
Artikel teilen