Bild: regiosuisse.

CdC «RSI e sviluppo regionale – nuovi partenariati nello sviluppo regionale»

La penuria di manodopera specializzata, la mancanza di infrastrutture e la scarsità di risorse figurano tra le sfide più importanti che le imprese devono affrontare in un contesto globalizzato come quello in cui viviamo. Sempre più spesso le aziende riconoscono l’importanza del contesto regionale e locale per il successo dell’attività imprenditoriale. Ed è qui che si inserisce la responsabilità sociale d’impresa o RSI. Per RSI si intende l’integrazione volontaria delle preoccupazioni sociali e ambientali delle imprese nelle loro operazioni commerciali e nei rapporti con le parti interessate che si traduce in contributo allo sviluppo della società. La CdC «RSI e sviluppo regionale – nuovi partenariati nello sviluppo regionale» si è focalizzata sull’approccio RSI considerandolo una strategia win-win per lo sviluppo sostenibile delle imprese e delle regioni che intendono unire le loro competenze e le loro risorse per promuovere iniziative congiunte. L’obiettivo della responsabilità condivisa tra gli attori dell’economia privata, dello Stato e della società civile è di aumentare l’efficacia e la portata dell’impegno a sostegno dello sviluppo sostenibile della regione, promuovere lo sviluppo di una rete regionale e creare capitale sociale che vada oltre l’attività imprenditoriale propriamente detta.

Temi di lavoro

  • Discutere e elaborare obiettivi, strategie e procedure per correlare le iniziative RSI alla Nuova politica regionale (NPR) 
  • Individuare i metodi e gli strumenti RSI rilevanti per la NPR (ad es. metodo del partenariato responsabile della fondazione Bertelsmann)
  • Identificare i gruppi di attori rilevanti e il loro ruolo nell’applicazione del concetto di RSI alla NPR  
  • Individuare le interfacce e le sinergie potenziali tra gli attori e le reti di partenariato che vogliono mettere in comune le loro esperienze e le loro risorse per promuovere iniziative congiunte volte allo sviluppo della loro regione
  • Creare i presupposti per la nascita e l’attuazione duratura di un’iniziativa RSI comunitaria

Gruppo target

La CdC era destinata alle persone che avevano maturato esperienza nell’attuazione di iniziative RSI (ad es. anche nell’ambito di un’attività in seno a organizzazioni o associazioni di pubblica utilità) e agli attori della NPR e dello sviluppo regionale che volevano approfondire le loro conoscenze nell’applicazione dei metodi e degli strumenti.


Forma

La CdC si è riunita ogni 2-3 mesi per una giornata di lavoro. Il formato dell'incontro prevedeva relazioni introduttive da parte di persone attive nell'applicazione pratica e lavori di gruppo (le date degli incontri sono riportate in basso).


Risultati

Alla fine di ogni riunione è stato redatto un breve resoconto. I risultati complessivi sono riassunti in una scheda di risultato.


Partecipanti

Qui trovate l'elenco dei partecipanti alla comunità delle conoscenze.


Contatto

Purtroppo non è più possibile accettare nuove iscrizioni. Persona di contatto: Dr. Johannes Heeb.


Riunioni passate, resoconti e schede di risultato*

*Tutte le schede di risultato delle comunità delle conoscenze sono disponibili nella rubrica Pubblicazioni regiosuisse.

Bild: regiosuisse.

ISCRIVETEVI ADESSO: Forum scientifico regiosuisse 2018 «Sfide e opportunità della digitalizzazione nello sviluppo regionale»

Questo evento, organizzato sull’arco di due giorni, si propone di mettere a disposizione degli operatori del settore le conoscenze acquisite attraverso la ricerca e di incentivare la scienza ad elaborare temi rilevanti per la pratica.
Condividi articolo