Bild: regiosuisse.

In cerca di idee per l'attuazione dell'Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile

L'Ufficio federale dello sviluppo territoriale (ARE) e la Commissione federale della migrazione (CFM) invitano Cantoni e Comuni a presentare proposte per l'attuazione dell'Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile. La scadenza per la presentazione dei progetti è il 15 settembre 2017, mentre i lavori dovranno iniziare al più tardi nel mese di gennaio 2018.

In qualità di autorità federale competente in materia di sviluppo sostenibile, l'ARE pubblica il bando di concorso per il programma annuale di incentivazione per lo sviluppo sostenibile, in collaborazione con «Citoyenneté: concertarsi, creare, decidere» della Commissione federale della migrazione (CFM). I due programmi mirano a incentivare processi strategici per l'attuazione dell'Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile, come ad esempio linee guida e programmi di azione, o progetti cantonali e comunali. Per poter ottenere contributi, Cantoni e Comuni sono invitati a presentare progetti relativi a uno o più dei 17 obiettivi dell'Agenda 2030 riguardanti temi come la coesione sociale, lo sviluppo dei quartieri e gli acquisti sostenibili.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa della Confederazione

Sviluppo sostenibile e Agenda 2030

Nel 2015 la comunità internazionale (di cui fa parte anche la Svizzera) ha adottato l'Agenda 2030 per uno sviluppo sostenibile: un contributo allo sviluppo economico mondiale, alla promozione del benessere dell'umanità e alla protezione dell'ambiente. L'Agenda 2030 propone un nuovo quadro di riferimento globale per uno sviluppo sostenibile composto da 17 obiettivi (Obiettivi di sviluppo sostenibile OSS) al cui raggiungimento devono contribuire tutti i Paesi, ciascuno in base alle proprie possibilità. Anche la Svizzera è invitata a contribuire a tali obiettivi; i Cantoni e i Comuni rivestono in quest'ambito un ruolo importante.

Condividi articolo
Bild: regiosuisse.

ISCRIVETEVI ADESSO: Forum scientifico regiosuisse 2018 «Sfide e opportunità della digitalizzazione nello sviluppo regionale»

Questo evento, organizzato sull’arco di due giorni, si propone di mettere a disposizione degli operatori del settore le conoscenze acquisite attraverso la ricerca e di incentivare la scienza ad elaborare temi rilevanti per la pratica.