Bild: regiosuisse.

Pieno successo per la prima escursione internazionale di formation-regiosuisse

All’escursione di formation-regiosuisse «Strategie regionali sullo sfondo della deindustrializzazione: dalla pianificazione del territorio alla promozione della piazza economica», organizzata il 9 e 10 marzo nella regione di Lione, hanno partecipato una ventina di specialisti svizzeri e francesi. L’escursione, che si è focalizzata sul tema del marketing territoriale, ha permesso ai partecipanti uno scambio proficuo di conoscenze ed esperienze.

La deindustrializzazione è un fenomeno che dagli anni 1970 tocca la maggior parte dei Paesi dell’OCSE, che vedono minuire progressivamente le attività industriali sia in termini di occupazione che di contributo al PIL. Ad approfittare di questa situazione è soprattutto il settore dei servizi.
A fronte di ciò, le aziende, ma anche la popolazione, chiedono sempre più zone di attività sostenibili e di qualità, in grado di rafforzare la competitività e l’attrattiva della regione. Quali strategie possono sviluppare gli enti territoriali per trarre vantaggio dalla deindustrializzazione ed evitare le ripercussioni negative sul tessuto industriale?

Sulla base di alcuni esempi di progetto l’escursione ha presentato alcune risposte messe in campo dalla regione di Lione. La visita al parco industriale della Plaine de l’Ain è stata un’occasione per aprire una discussione sulla gestione di queste zone di attività, un tema che in Svizzera è ancora allo stadio iniziale. I partecipanti hanno discusso in particolare sul modello di business di un organo di gestione e sul modo in cui si può accompagnare l’insediamento di nuove attività in un’ottica di qualità e di integrazione paesaggistica. A suscitare grande interesse tra i partecipanti è stata la rete sociale del parco che viene messa a disposizione degli imprenditori. 

La presentazione del progetto IDfriches ha fornito chiavi di lettura su come si possono gestire varie sfide a livello territoriale. La visita all’Ecopôle di Pérouges, infine, ha mostrato come è possibile avviare progetti che conciliano protezione ambientale, sensibilizzazione della popolazione e attività di estrazione di materiali da costruzione.

Le presentazioni e altri documenti sull’escursione sono disponibili alla pagina:

Testimonianze:

 

 

 

Condividi articolo
0 Commenti

Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.

Bild: regiosuisse.

ISCRIVETEVI ADESSO: Forum scientifico regiosuisse 2018 «Sfide e opportunità della digitalizzazione nello sviluppo regionale»

Questo evento, organizzato sull’arco di due giorni, si propone di mettere a disposizione degli operatori del settore le conoscenze acquisite attraverso la ricerca e di incentivare la scienza ad elaborare temi rilevanti per la pratica.