www.regiosuisse.ch – La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

Conferenza formation-regiosuisse 2013: una retrospettiva

La NPR e INTERREG promuovono lo sviluppo regionale in Svizzera. Anche se è quasi impossibile quantificare gli effetti in termini di posti di lavoro creati o di valore aggiunto generato a livello regionale, una cosa è certa: un maggiore orientamento all'efficacia in fase di progettazione e attuazione dei progetti potrebbe consolidare le conoscenze.

Questo è, in sintesi, il risultato dei lavori della conferenza formation-regiosuisse che si è tenuta il 28 e 29 novembre 2013 a Thun. Alla conferenza, che ha proposto format e modalità di lavoro innovativi, hanno partecipato oltre 140 operatori dello sviluppo regionale attivi in Svizzera e nei paesi vicini.

Molteplicità degli effetti
Quattro progetti esemplari hanno illustrato la molteplicità degli effetti della NPR e di INTERREG: dalla promozione dello spirito imprenditoriale negli allievi, alla cooperazione transfrontaliera in progetti di innovazione fino all'aumento dei pernottamenti o a risparmi energetici per le aziende di una regione. Questa molteplicità, unita all'elevato numero di progetti e alle complesse interazioni che caratterizzano lo sviluppo regionale, rende quasi impossibile quantificare gli effetti della NPR. Anche a livello di progetto è molto difficile misurare gli effetti ottenuti. È quanto hanno evidenziato le spiegazioni, fornite nel corso dei lavori, sulle valutazioni dei programmi e sulle misurazioni dei risultati dei progetti.

Orientamento all'efficacia dalla fase di progettazione all'attuazione
Pensare in termini di modelli di efficacia già nella fase di progettazione dei programmi e dei progetti – e non solo in quella di attuazione – potrebbe rafforzare l'orientamento all'efficacia della NPR e di INTERREG. Questo, a sua volta, faciliterebbe non solo la misurazione degli effetti, ma permetterebbe sin dall'inizio di riflettere su un progetto o un programma, impostarlo in funzione dell'efficacia e ottimizzarlo se necessario. Durante la conferenza sono state elaborate e discusse proposte in questo senso. 

Piena assoluzione per la NPR
Nella sessione conclusiva la NPR è stata messa alla prova dei fatti. Nel «processo» sedeva infatti sul banco degli imputati con l'accusa di opacità, violazione del principio di trasparenza, mancato adempimento degli obiettivi politici, violazione dell'obbligo di diligenza e controlling insufficiente. Rappresentanti della Confederazione e dei Cantoni hanno confutato le accuse con argomenti validi ed efficaci. Verdetto: piena assoluzione della NPR.

Condividi articolo