Operatrici e operatori dello sviluppo regionale si danno appuntamento a Thun

Raccogliere informazioni, discutere e curare rapporti e contatti. Il termine di iscrizione per la conferenza di formation-regiosuisse del 28/29 novembre 2013 a Thun scade tra pochi giorni. Non perdetevi questo grande evento – il prossimo si terrà solo tra due anni.

Quest’anno non ci sarà un’occasione migliore per discutere degli effetti della NPR e di INTERREG, raccogliere informazioni, nonché curare e ampliare la propria rete di contatti. Già più di 100 rappresentanti di Confederazione, cantoni, regioni e scuole universitarie, come pure vari esperti nel campo dello sviluppo regionale si sono iscritti alla conferenza di formation-regiosuisse del 28/29 novembre 2013 a Thun.

I Progetti e i loro effetti 
Al centro della conferenza sarà posta la domanda, di quali effetti sia stato possibile raggiungere finora con i progetti NPR e INTERREG lanciati a partire dal 2008 e attraverso quali metodi e strumenti sia possibile individuare questi effetti. Dei più di 1600 progetti attualmente in atto sarà possibile conoscerne e approfondirne alcuni, provenienti da Cantoni situati nelle varie aree linguistiche e culturali del Paese.
La conferenza non vi accoglierà con una produzione innumerevole di presentazioni PowerPoint. Essa cercherà di seguire una via un po’ diversa, proponendo nuovi formati e nuovi contenitori. Lasciatevi sorprendere.

Anche le seguenti operatrici e operatori dello sviluppo regionale saranno presenti a Thun! 

Pascale Anton.jpg

«Vado alla conferenza, perché è il luogo nel quale la comunità dello sviluppo regionale si incontra e perché la costituzione e la cura di una solida rete di contatti assume, per la mia attività di responsabile NPR, un importante valenza.»
Pascale Anton, Responsabile NPR del Canton Friburgo

Peter Niederer.jpg

«Io partecipo alla conferenza formation-regiosuisse, perché difficilmente ci sarà una migliore opportunità per ottenere informazioni aggiornate sullo stato di avanzamento della NPR e per fare rete con altri attori della politica regionale.»
Peter Niederer, Responsabile del settore sviluppo regionale, Gruppo svizzero per le regioni di montagna (SAB)

Esther Gloor.jpg

«Io partecipo alla conferenza, perché per le mie prospettive teoriche universitarie nel campo della pianificazione e dello sviluppo regionali il rapporto con il mondo della pratica è imprescindibile. Lo scambio relativo alle sfide concrete e attuali con gli attori della politica regionale risulta inoltre di grande valore.»  
Esther Gloor, Assistente e dottoranda presso l’università dei Basilea, Dipartimento scienze ambientali, Gruppo di ricerca geografia umana / ricerca in ambito cittadino e regionale.

Martin Spilker.jpg «Partecipo alla conferenza perché l’efficacia della Nuova politica regionale della Confederazione va continuamente verificata e sviluppata.» 
Martin Spilker, Responsabile di progetto NPR, Regione Luzern We
Condividi articolo
Bild: regiosuisse.

ISCRIVETEVI ADESSO: Forum scientifico regiosuisse 2018 «Sfide e opportunità della digitalizzazione nello sviluppo regionale»

Questo evento, organizzato sull’arco di due giorni, si propone di mettere a disposizione degli operatori del settore le conoscenze acquisite attraverso la ricerca e di incentivare la scienza ad elaborare temi rilevanti per la pratica.