Promozione della ricerca e dell’innovazione: misure di flessibilizzazione a causa del franco forte

Il Consiglio federale ha modificato l’ordinanza sulla promozione della ricerca e dell’innovazione in due punti concernenti la Commissione per la tecnologia e l’innovazione (CTI).

La CTI è ora abilitata a ridurre o addirittura eliminare in singoli casi il contributo in contanti che le imprese sono tenute a versare per partecipare a progetti di ricerca e sviluppo. Inoltre, viene introdotto un nuovo strumento, ossia la garanzia dell’assunzione dei costi, finalizzato a facilitare l’identificazione di istituti di ricerca adatti. Queste misure di flessibilizzazione hanno una durata limitata, rispettivamente di uno e di due anni, e fanno parte del pacchetto teso ad attenuare le conseguenze della forza del franco.

Condividi articolo
Bild: regiosuisse.

ISCRIVETEVI ADESSO: Forum scientifico regiosuisse 2018 «Sfide e opportunità della digitalizzazione nello sviluppo regionale»

Questo evento, organizzato sull’arco di due giorni, si propone di mettere a disposizione degli operatori del settore le conoscenze acquisite attraverso la ricerca e di incentivare la scienza ad elaborare temi rilevanti per la pratica.