www.regiosuisse.ch – La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

Bild: Rawpixel on Unsplash

La via verso l’autostrada dei dati

In collaborazione con un gruppo di esperti, il Cantone dei Grigioni ha sviluppato un piano per promuovere la  banda ultra larga. La Nuova politica regionale (NPR) svolge un ruolo importante per l’attuazione del piano, assicurando il finanziamento dei lavori di progettazione.

Un allacciamento competitivo e concorrenziale alla rete di banda ultra larga è un presupposto importante per promuovere la trasformazione digitale nel Cantone dei Grigioni. Le applicazioni a forte intensità di dati fanno lievitare il bisogno di connessioni Internet di qualità da parte di aziende, turismo, amministrazioni, scuole, servizi di approvvigionamento e privati. Disporre di connessioni Internet ad alta velocità rappresenta quindi un fattore fondamentale per lo sviluppo economico delle regioni e per la loro attrattiva come luogo di insediamento di attività economiche. Il governo grigionese ha pertanto deciso di incoraggiare lo sviluppo di infrastrutture a banda larga per migliorare i collegamenti tra attori economicamente importanti e per incrementare la competitività e l’attrattiva della regione.

La via verso l’autostrada dei dati

In collaborazione con un gruppo di esperti esterni, il Dipartimento dell’economia pubblica e della socialità e l’Ufficio dell’economia e del turismo del Cantone hanno messo a punto un piano per l’ampliamento dell’infrastruttura di rete in vista dell’introduzione dell’autostrada dei dati, ossia la banda ultra larga. Il piano mostra come possono essere elaborati i piani regionali di allacciamento all’infrastruttura potenziata e quali contributi il Cantone può versare. 

Il potenziamento delle infrastrutture è di competenza delle regioni, che provvedono a costituire team di coordinamento e di attuazione composti da rappresentanti delle autorità politiche, gestori regionali delle infrastrutture ed esperti riconosciuti. I team regionali stabiliscono dove realizzare un allacciamento a banda ultra larga, valutano l’attuazione sul piano tecnico e costruttivo ed elaborano un piano finanziario.

Il Cantone istituisce un team cantonale di esperti che fornisce alle regioni consulenza e assistenza tecnica e esamina la plausibilità e la realizzabilità tecnica ed economica delle proposte e delle analisi formulate dai team regionali. Inoltre, il team cantonale coordina l’allacciamento sovraregionale alla banda ultra larga coinvolgendo i proprietari delle infrastrutture esistenti, individua lacune di allacciamento e provvede all’attuazione di eventuali misure sovraregionali. 

La Confederazione e il Cantone sostengono il progetto nell’ambito della NPR con lo stanziamento di contributi per la creazione dei team cantonali e regionali e, in un secondo tempo, per lo sviluppo dei piani di allacciamento regionali che dovranno prendere in considerazione i bisogni dell’economia (in particolare delle PMI) e le infrastrutture esistenti nella regione. Le regioni devono inoltre definire altri aspetti, ad esempio quali standard vogliono implementare e quali misure sono più adatte a soddisfare i bisogni individuati.   

Pronti per il futuro digitale

La procedura riportata nel piano di sviluppo e i contributi previsti dal Cantone mirano a creare concorrenza tra i fornitori di infrastrutture e servizi di telecomunicazione nelle regioni. I Grigioni potranno così offrire un allacciamento alla banda ultra larga a qualità e costi equivalenti a quelli dei grandi agglomerati svizzeri. Questo permetterà da un lato di garantire connessioni Internet veloci e convenienti, dall’altro di creare le condizioni quadro per prepararsi alla trasformazione digitale. 

Il piano di sviluppo e altri documenti sono disponibili all’indirizzo www.dvs.gr.ch > Digitalizzazione (in tedesco).

Il tema dell’accesso alla banda ultra larga è stato al centro dell’ultima riunione della CdC «Digitalizzazione dell’economia – Sfide e prospettive per lo sviluppo regionale» tenutasi lo scorso dicembre. Per ulteriori informazioni consultare questo link (in tedesco e francese).

 

Photo by rawpixel on Unsplash

Condividi articolo