www.regiosuisse.ch – La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

Bild: regiosuisse.

Bandi per progetti nell’ambito dei programmi di promozione

Avete un’idea su come gestire le sfide dei cambiamenti climatici o su come sostenere la mobilità lenta nelle aree urbane e rurali? Oppure avete pensato a come eliminare gli ostacoli legati alle frontiere e a come migliorare la cooperazione transfrontaliera? Nell’ambito di vari programmi di promozione nazionali e internazionali sono stati pubblicati bandi e inviti a presentare progetti per raccogliere idee da realizzare. Qui trovate una panoramica.

Progetti che riguardano lo sviluppo insediativo, i cambiamenti climatici e la NPR

A livello nazionale sono stati pubblicati vari bandi e inviti a presentare progetti. Ad esempio, l’Ufficio di coordinamento per la mobilità sostenibile (COMO) ha indetto un bando per progetti incentrati sullo sviluppo degli insediamenti. Gli interessati possono inoltrare la loro domanda entro il 30 aprile 2018. Tra gli argomenti possibili vi sono soluzioni per la promozione della mobilità sostenibile (migliore utilizzo dei veicoli, mezzi di trasporto più efficienti, distanze più brevi ecc.) negli insediamenti, nei quartieri, nelle aree mal collegate alla rete dei trasporti pubblici e nelle zone rurali come pure per la promozione della mobilità lenta. Per informazioni dettagliate sul bando consultare il sito del COMO.

Nell’ambito del Programma pilota adattamento ai cambiamenti climatici l’UFAM ha indetto un nuovo bando per la presentazione di progetti. Fino al 4 maggio 2018 i Cantoni, le regioni e i Comuni possono inoltrare le loro proposte progettuali che devono contribuire a ridurre i rischi legati ai cambiamenti climatici e a sfruttare le opportunità. Per informazioni dettagliate consultare le pagine del sito UFAM dedicate al programma pilota.

Bild: regiosuisse.

Il programma pilota «Adattamento ai cambiamenti climatici» lancia un nuovo bando

I cambiamenti climatici non risparmiano nessuno, nemmeno la Svizzera. Le conseguenze dell’innalzamento delle temperature sono già visibili e percettibili: i ghiacciai si sciolgono, i fenomeni franosi aumentano, le ondate di caldo si intensificano. Per aiutare i Cantoni, le regioni e i Comuni ad affrontare le nuove sfide, la Confederazione ha lanciato il programma pilota «Adattamento ai cambiamenti climatici» che entra ora nella seconda fase. Il nuovo bando per progetti scadrà il 4 maggio 2018.

Gli interessati possono però anche presentare le loro proposte progettuali sull’arco dell’anno nell’ambito della Nuova politica regionale (NPR). Il secondo periodo programmatico si focalizza su due priorità promozionali: il settore industriale e il turismo. Per maggiori informazioni consultare la rubrica NPR.

Progetti di collaborazione transfrontaliera

A livello internazionale sono stati pubblicati numerosi bandi e inviti a presentare progetti nell’ambito di Interreg V, uno dei programmi della Cooperazione territoriale europea, meglio conosciuta come «Interreg», che sostiene progetti per promuovere la collaborazione transfrontaliera, transnazionale e interregionale. Interreg contempla vari programmi che coprono perimetri geografici diversi. Attualmente si possono presentare progetti nell’ambito dei seguenti programmi Interreg:

  • Interreg V A Reno alpino–Lago di Costanza–Alto Reno: gli interessati possono presentare idee progettuali durante tutto l’anno sotto forma di bozze;
  • Interreg V A Reno superiore:
    • entro il 3 aprile 2018 si possono presentare progetti sul tema «crescita intelligente – sostenere lo sviluppo di una regione transfrontaliera delle conoscenze e dell’innovazione competitiva a livello internazionale»;
    • entro il 13 luglio 2018 si possono inoltrare progetti sul tema «limitare l’aumento del traffico transfrontaliero motorizzato sviluppando vettori più ecologici nella regione del Reno superiore»;
  • Interreg V A Francia–Svizzera»: gli interessati possono inoltrare progetti preliminari entro il 27 aprile 2018;
  • Interreg V B Europa nordoccidentale: entro il 26 aprile 2018 possono essere presentati progetti nei settori «innovazione», «low carbon» e «risorse & efficienza dei materiali». È inoltre in corso un bando mirato (targeted call) sul tema «Increasing the capacity of renewable energy in North-West Europe» (aumentare la capacità delle energie rinnovabili nell’Europa nordoccidentale) che scadrà il 31 luglio 2018. 

Per informazioni dettagliate consultare il sito dei programmi corrispondenti:

Trovate una panoramica dei programmi Interreg ai quali partecipa la Svizzera al sito www.interreg.ch.

Nel quadro dell’initiative «b-solutions» la Commissione europea e l’Associazione delle regioni frontaliere europee (Arbeitsgemeinschaft Europäischer Grenzregionen) cercano idee innovative per gestire e superare gli ostacoli alla cooperazione transfrontaliera. Questo nuovo approccio si focalizza sugli ostacoli giuridici e amministrativi all’interno dell’Unione europea, compresa la Svizzera e il Principato del Liechtenstein. Lo scopo principale è di identificare e diffondere metodi per superare durevolmente gli ostacoli transfrontalieri. Le candidature possono essere inviate entro il 30 aprile 2018. Per accedere al modulo e a ulteriori informazioni consultare il link www.b-solutionsproject.com.

Condividi articolo