Il Canton Friborgo approva il primo progetto NPR

Il Consiglio di Stato del Canton Friborgo, nella riunione del 25 novembre 2009, ha approvato il primo progetto nell’ambito della Nuova politica regionale (NPR), concedendo un contributo finanziario di 3,4 milioni di franchi a favore del Polo scientifico e tecnologico del Canton Friborgo (PST-FR).

Il progetto che si occupa di transfer tecnologico è promosso e sostenuto in forma congiunta dalle imprese di Friborgo, dalle scuole superiori e dalle regioni. Attraverso questo progetto si intende promuovere la collaborazione nelle filiere dei settori economici prioritari del Cantone. Il PST-FR sosterrà, per esempio, progetti di ricerca applicata nei settori della tecnologia dell’informazione, delle materie sintetiche e della nanotecnologia. 
Grazie al PST-FR si intende garantire il transfer tecnologico all’interno delle filiere come pure verso ulteriori PMI friborghesi.
 Il PST-FR viene assegnato al settore prioritario «Innovazione scientifica e tecnologica» del programma quadriennale cantonale 2008-2011 e prevede costi complessivi di 4,1 milioni di franchi.
 Il contributo finanziario viene sostenuto in parti uguali da Cantone e Confederazione.

Contatti e ulteriori informazioni

Pascale Anton
Responsabile Politica regionale
Promozione economica Canton Friborgo
Tel. 026 425 87 00

Jacques P. Bersier
Coordinatore WTZ-FR
Scuola d’ingegneri e d’architetti di Friborgo
Vicedirettore
Responsabile ricerca applicata e sviluppo
Tel. 026 429 66 52

Nadine Gobet
Segretaria regionale
Organizzazione regionale Greyerz
Tel. 026 919 87 52

Comunicato stampa completo:
www.promfr.ch/ (in francese)

Promozione economica del Canton Friborgo: 
www.promfr.ch (in francese)

Politica regionale d’innovazione Canton Friborgo: 
www.regionalinnovation.ch (in francese)

Condividi articolo
Bild: regiosuisse.

ISCRIVETEVI ADESSO: Escursione di formation-regiosuisse

Durante le escursioni vengono discussi, sulla base di casi concreti, le sfide e i fattori di successo delle strategie e dei progetti di sviluppo regionale e evidenziati i processi di riforma, i modelli di cooperazione e gli approcci più promettenti.