www.regiosuisse.ch – La piattaforma per lo sviluppo regionale in Svizzera

Management regionale e imprenditorialità: Pubblicata la documentazione sul «Dreiländerdialog» 2013

Una pubblicazione riassume i contenuti della manifestazione «Dreiländerdialog Regionalmanagement» 2013 (Dialogo fra tre Paesi sul management regionale).

Il «Dreiländerdialog Regionalmanagement», tenutosi il 17–18 giugno 2013 a Lindau sul Lago Bodanico, si è svolto sotto il titolo «Imprenditorialità e management regionale. Una squadra sottovalutata». La manifestazione è stata organizzata dalle reti nazionali del management regionale di Austria e Germania, nonché da regiosuisse, il centro della rete svizzera dello sviluppo regionale. I contenuti della manifestazione sono stati riassunti e sono da subito disponibili online.

La pubblicazione descrive le sfide, ma anche le possibili soluzioni per rafforzare il dialogo e la collaborazione tra il management regionale e le imprese e per promuovere la partecipazione attiva delle imprese allo sviluppo regionale.

Questi temi sono stati trattati nell’ambito del «Dreiländerdialog» 

La politica regionale in Svizzera e nella UE pone una sempre maggiore attenzione a obiettivi come il valore aggiunto regionale, la competitività e l’innovazione. Innovazione e competitività non sono possibili senza l’economia regionale. Le imprese diventano perciò i principali interlocutori della politica regionale. Il Dialogo sul management regionale tenutosi nel mese di giugno 2013 ha cercato di capire e approfondire che cosa ciò può significare per le organizzazioni di sviluppo regionali. Al centro erano perciò state poste le seguenti domande: Quale ruolo assumono i managements regionali e come devono essere organizzati e posizionati affinché possano essere considerati da parte delle imprese come partner competenti e affidabili? Quali prestazioni offrono già oggi in questo campo i managements regionali? Quali esperienze sono state fatte e quali strategie sono state attuate per promuovere la partecipazione attiva delle imprese allo sviluppo regionale?

Condividi articolo